Home / Ambiente / Ancora allarme per vulcano islandese

Ancora allarme per vulcano islandese

Gli scienziati sono allarmati per un altro vulcano islandese, che è pronto a svegliarsi minacciando di eruttare una coltre di cenere, decisamente maggiore rispetto a quella fuoriuscita  rabbiosamente dall’Eyjafjallajökull, lo scorso anno.

 I geologi hanno rilevato l’alto rischio di eruzione, a seguito di numerose scosse telluriche che si stanno verificando intorno al Bardarbunga, il secondo vulcano più grande.dell’isola. 

Pall Einarsson, un professore di geofisica presso l’università d’Islanda, precisa che tutta la zona circoscritta al vulcano Bardarbunga,  sta mostrando segni di aumentata attività, ciò fornisce “il buon motivo di  preoccupazione”. 

L’anno scorso l’eruzione del vulcano Eyjafjallajokull, situato a sud dell’isola, causò il caos generale in tutto il pianeta, bloccando centinaia di voli aerei, a causa della cenere che fuoriusciva dal vulcano, coprendo quasi tutti i cieli del mondo.

Einarsson ha annunciato all’emittente televisiva nazionale, che lo scarso numero di dispositivi di misurazione, i sismometri, installati nell’area, non permettono una corretta valutazione, rendendo problematico determinare la scala dei movimenti e i potenziali  spostamenti.

Il geologo ha spiegato, inoltre, che le continue scosse di terremoto registrate a nord-est del vulcano sono sempre più sostenute e “senza dubbio”,  la lava si sta alzando.

Il professore lamenta la scarsa copertura degli strumenti di misurazione, per poter rilevare esattamente la profondità e la posizione esatta dei movimenti tellurici.  “Questa è la zona più attiva di tutta l’Islanda intera. La lava, senza dubbio, si sta sviluppando lentamente e la sismicità di questi ultimi giorni è un segnale del vulcano”, ha precisato lo scienziato alla Tv islandese.

L’ultima eruzione del Bardarbunga fu registrata nel 1910,  la quale provocò un pennacchio chilometrico e un’enorme coltre di cenere, un flusso di lava mai conosciuto nella storia del nostro pianeta.

Il Bardarbunga è il secondo vulcano più grande d’Islanda ed è situato direttamente sopra il manto della roccia fusa.