Home / Ambiente / Burian Bis, meteo nuova ondata di gelo a primavera

Burian Bis, meteo nuova ondata di gelo a primavera

Molti speravano che con l’ingresso del mese di marzo sarebbe potuta anche arrivare la Primavera ma purtroppo le previsioni non sembrano confermare questo. Da quanto emerso proprio dalle previsioni sembra che bisognerà aspettare ancora un bel po’ per avere le temperature miti e primaverili. Dopo l’ondata di maltempo che ha colpito l’intero paese nei giorni scorsi, verso la fine del mese potrebbe arrivare il burian bis e l’alta pressione che è tesa nel senso dei meridiani, favorirà l’arrivo di aria gelida. Quindi questa perturbazione che ha colpito l’Italia e che in alcune regioni sta continuando imperterrita, continuerà ad interessare la nostra penisola sotto forma di pioggia e anche piuttosto intensa soprattutto al Centro Sud. Le regioni più colpite da questa ondata di maltempo saranno la Campania e Lazio, la Calabria e un po’ tutto il versante Adriatico dove continuerà a cadere la neve.

Cadrà la neve anche sulle Alpi oltre i 800-1000 metri con possibili fenomeni sporadici da nord ad Ovest sulla dorsale appenninica fino a 1400 1500 metri. Dopo il weekend di fine febbraio Ecco che arriverà ancora aria gelida dalla Russia ed a partire dal prossimo 20 marzo, il giorno proprio dell’equinozio di primavera e sarà accompagnato da forti temporali e neve in pianura sulle regioni settentrionali. Quella che si appresta ad arrivare Dunque potrebbe essere una pasqua bianca per via dell’arrivo di burian Bis, i cui effetti potrebbero essere peggiori dell’ ondata di gelo che si è abbattuta nei giorni scorsi sull’Italia. I metereologi del modello americano gfs hanno dichiarato che il giorno dell’equinozio di primavera sull’Italia si abbatteranno correnti di aria fredda soprattutto al nord e ci saranno nuovi disagi per i trasporti e per la modalità e aumentano anche le preoccupazioni per gli anziani e per i senzatetto.

Ricordiamo che con il termine Buran chiamato comunque in modo errato burian, è una tempesta di vento gelido che nell’inverno Spira da sulle lande siberiane e sulle stesse cazzate ed è così tanto violento che provoca delle vere e proprie tormente di neve che durano anche a lungo. Buran e originato da diversi fattori tra i quali l’aria secca, la riduzione della luce solare, l’assenza del mare con l’azione mitigatrice.

In Italia in questi giorni è anche aumentato il rischio valanghe soprattutto in Valle D’Aosta, in Piemonte, anche in Alto Adige dove alcuni turisti sono stati evacuati a causa della minaccia di una slavina e giusto il 4 marzo sono stati pervenuti i cadaveri di 4 sciatori fuori pista, tre soltanto in Piemonte e Tra queste ci sarebbe un ventisettenne di Buccinasco nell’hinterland Milanese. Il maltempo risulta più debole al Nord dove sono presenti soltanto delle deboli piogge sparse, mentre il limite di Quota neve nei prossimi giorni si attesterà intorno ai 700 metri sulla dorsale Romagnola per poi risalire nelle Marche fino a 1200 metri.

Previsioni meteo oggi – NORD: Avvio di giornata soleggiato ma con nubi in parziale aumento entro sera; qualche fenomeno a fine giornata sul Levante ligure. Temperature in rialzo, massime tra 8 e 14. CENTRO: Da poco a parzialmente soleggiato ma con tendenza a nuovo aumento della nuvolosità; fenomeni sull’alta Toscana. Temperature in rialzo, massime tra 9 e 15. SUD: Ultimi fenomeni in Calabria, perlopiù soleggiato altrove anche se con nubi medio-alte di passaggio dalla serata. Temperature stazionarie, massime tra 14 e 17.

Previsioni meteo domani – NORD: Al nord ovest: coperto in riviera ligure, nubi sparse con schiarite sulle pianure lombardo piemontesi, nubi sparse con ampie schiarite sulle Alpi. Al nord est: ampie schiarite in Romagna, nuvoloso altrove CENTRO: Sul tirreno: nubi sparse con ampie schiarite sulla dorsale laziale, nubi con schiarite altrove. Sull’adriatico: nubi sparse con ampie schiarite sulla dorsale. SUD: Sul tirreno: nubi sparse con ampie schiarite sui litorali, sereno sulla dorsale calabra, nubi con ampie schiarite altrove. Sull’adriatico: nubi sparse con ampie schiarite.

Previsioni meteo dopodomani – NORD: Al nord ovest: coperto con pioggia debole in riviera ligure e sulle pianure lombardo piemontesi, neve debole sulle Alpi. Al nord est: coperto con neve moderata sulle Dolomiti, coperto con pioggia debole altrove. CENTRO: Sul tirreno: nuvoloso con aperture sui litorali, nubi sparse con schiarite sulla dorsale laziale, coperto sulle pianure toscane, coperto sulla dorsale toscana. Sull’adriatico: nubi sparse con ampie schiarite sui litorali SUD: Sul tirreno: nubi sparse con ampie schiarite sulle pianure, sereno sulla dorsale calabra, nubi sparse con ampie schiarite altrove. Sull’adriatico: nubi sparse con ampie schiarite.

Loading...