Home / Ambiente / Cambiamento climatico globale

Cambiamento climatico globale

globo terrestreSecondo le ultime ricerche del Centro Nazionale delle Ricerche Scientifiche e dell’IPEV  Istituto Paul Emile Victor il mutamento climatico ha portato raffiche di vento molto forti nell’Oceano Indiano meridionale, questo comporta una risalita di CO2 (anidride carbonica) dai profondi fondali.

 

Questo fenomeno si sta verificando anche nelle zone del Nord Atlantico.

L’aumento di CO2 nell’atmosfera, è una delle cause del riscaldamento climatico. Le attività umane attraverso il disboscamento, la combustione con conseguente emissione di gas nell’atmosfera, hanno contribuito all’aumento del fenomeno.

Tuttavia, gli oceani e gli ecosistemi mitigavano questo risultato, perché erano in grado di assorbire gran parte delle emissioni di anidride carbonica, ma da circa dieci anni non sono più in grado di svolgere adeguatamente questo compito.

Questa conclusione è stata dimostrata dagli Istituti di ricerche nel periodo che va dal 1998 al 2008, sulla base di misure di osservazione sulle variazioni delle emissioni di CO2.

Il risutato ottenuto, associato a periodi di studi precedenti è stato quello di vedere un aumento molto più rapido di anidride carbonica dalle superfici dell’acqua rispetto a quello dell’atmosfera,  nonostante il livello di CO2 sia maggiore nell’aria.  

Secondo i ricercatori i cambiamenti climatici hanno apportato una variazione di pressioni atmosferiche e questo comporta un incremento della velocità nei venti,  pertanto gli oceani subiscono  una  miscelanza  maggiore  tra   acque profonde  e   di  superficie in  questo  modo  elevano il CO2 depositato sui profondi fondali, dove maggiormente viene assorbito.

I dati indicano una riduzione di circa il 50% di CO2 negli abissi dal 1996 ad oggi  nell’Oceano Indiano Meridionale e nell’Atlantico del Nord.

La conseguenza è  l’aumento eccezionale di anidride carbonica nell’aria e  ciò provoca l’ effetto di riscalmento climatico.

Dove ci porterà tutto questo?  Che conseguenze avrà l’ambiente futuro?

Loading...