Ecco quando arriverà la prossima era glaciale secondo gli studiosi

La prossima era glaciale che investirà il nostro pianeta non arriverà molto presto: una ricerca effettuata dal Postdam Institute for Climate Impact Research e pubblicato sulla prestigiosa rivista Nature, ha infatti segnalato come a causa del cambiamento climatico in atto, causato prevalentemente dalla responsabilità umana, la nuova era glaciale sul nostro pianeta è stata posticipata di ben 100 mila anni. La nuova glaciazione, secondo studiosi ed esperti, non si avrà prima di 50 mila anni, ma con la qualità dell’aria odierna e con l’effetto serra, basta solamente un leggero aumento dei gas serra nell’atmosfera per rivedere le previsioni al rialzo e posticipare la nuova glaciazione di altri 50 mila anni. 

Questo studio si dimostra particolarmente significativo, soprattutto perché l’era geologica nella quale ci troviamo, vale a dire l’Olocene, rappresenta il periodo interglaciale – ovvero tra due glaciazioni – più lungo che c’è mai stato. Sostanzialmente, secondo gli esperti, è come se stessimo saltando un periodo di glaciazione e ciò non è mai accaduto prima, considerando che i periodi interglaciali hanno una durata che può variare tra i 10 mila e i 15 mila anni, a differenza dei periodi glaciali che invece hanno una durata di ben 100 mila anni.

“A oggi sono gli esseri umani che determinano il futuro della Terra, con le loro emissioni”, hanno affermato gli esperti, ritenendo che anche l’umanità stessa potrebbe essere considerata essa stessa una forza geologica, visto che stiamo entrando nella nuova era denominata Antropocene. Se fino all’avvento dell’uomo sono sempre state le glaciazioni a dare forma all’ambiente, oggi è l’uomo che modella l’ambiente e che causa i suoi mutamenti.

Per giungere a tali stime, gli esperti hanno analizzato la genesi delle ultime 8 ere glaciali, arrivando fino all’ultima che ha avuto termine circa 12 mila anni fa: la crescita delle calotte di ghiaccio inizia in base al rapporto tra l’insolazione estiva e la quantità di anidride carbonica presente nell’atmosfera. I ricercatori hanno così utilizzato dei modelli terrestri per simulare i mutamenti nell’atmosfera, negli oceani, nelle calotte e nell’anidride carbonica, arrivando così a predire quando arriverà la prossima era glaciale: tra 50 mila anni, forse tra 100 mila anni.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.