Giappone 400 mila persone evacuate per l’arrivo di un altro tifone

20 settembre 2011 09:100 commenti

L’arrivo di un forte tifone che porterà piogge torrenziali, rischia di provocare nuove piene e ulteriori smottamenti del terreno, in Giappone. Per tale motivo, oltre 400mila persone sono state costrette a lasciare le loro abitazioni. 

Le autorità nipponiche hanno consigliato, oggi, i cittadini a rischio di abbandonare subito le loro case, prima dell’arrivo del catastrofico tifone. 

Un consiglio è arrivato anche agli abitanti del comune di Nagoya (centro), anche se non sembrano proprio a rischio,  ha precisato l’agenzia di stampa Jiji. 

Il tifone Roke atteso con venti che raggiungono le soglie dei 144 chilometri all’ora, questa mattina si trovava a sud-ovest dell’arcipelago giapponese e si sta preparando a colpire, domani, l’isola principale di Honshu. 

Il servizio meteorologico giapponese prevede forti precipitazioni che possono raggiungere anche 50 millimetri in un’ora. La tempesta ha già riversato 400 millimetri di pioggia nel corso delle ultime 24 ore nella provincia meridionale di Miyazaki. 

Il Giappone, che subisce il transito di almeno una di tifoni ogni anno, tra i mesi di luglio ed ottobre, è stato duramente colpito anche dal ciclone  Talas,  all’inizio del mese in corso, una calamità che ha causato quasi 100 morti e dispersi, soprattutto nell’ovest del paese. 

Articolo correlato: Tifone Giappone oltre 100 morti e dispersi

Ultimo aggiornamento 20 settembre  2011 ore 11,10

Tags:

Nessun commento

Lascia una risposta