Home / Ambiente / Golfo del Messico disastro ambientale

Golfo del Messico disastro ambientale

HorizonDal giorno dell’esposione della piattaforma Deep Water Horizon, avvenuta martedì scorso e affondata poi giovedì, nel Golfo del Messico,  il rischio di un disastro ecologico diventa sempre più reale.

 Migliaia di barili stanno riversando nell’oceano enormi quantità di petrolio, la chiazza nera continua ad allargarsi, minacciando le coste della Louisiana. 

Gli esperti stanno studiando il metodo per determinare l’arresto della fuoriuscita di petrolio, proveniente dalle acque profonde della vicina Louisiana, ci vorranno mesi per arginare il flusso di quello che, solo nella giornata di oggi ha già ricoperto oltre 30 chilometri di superficie del mare. 

All’opera anche un robot sottomarino, che sta tentando di bloccare la perdita dalla piattaforma. 

La piattaforma petrolifera esplosa, sorgeva nell’area di mare di fronte alle coste statunitensi della Louisiana, le cause dell’incidente non sono ancora state accertate con esattezza, l’esplosione ha provocato anche potenziali vittime, poiché a tutt’oggi risultano disperse ancora 11 persone. 

La zona del disastro ecologico era un’oasi di proliferazione di diverse specie faunistiche, era il paradiso dove migliaia di pellicani deponevano le loro uova.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *