Home / Ambiente / La vecchia lampadina va in pensione

La vecchia lampadina va in pensione

 

Le normali lampadine incandescenti potremo trovarle ancora negli scaffali ma solo fino al 2012, ieri in tutta l’Europa,  è stata infatti bloccata la produzione di queste lampadine, la vendita continuerà fino ad esaurimento scorte.

Si produrranno nuove lampadine economiche, il prezzo di acquisto sarà maggiore ma ci faranno risparmarmiare almeno cinque volte di più in energia elettrica e nel tempo, perché hanno una durata maggiore rispetto alle altre.

Questa nuova tecnologia delle nuove lampadine a luce fredda  inoltre, ridurrà l’impatto ambientale, si diminuirà l’immissione nell’aria di CO2 (anidride carbonica) di almeno 15 milioni di tonnellate.

Ce ne sono in commercio di vari tipi e di diverse marche, la convenienza è quella di comperarne una alla volta e provarla, al fine di rendersi conto quale sia la luce migliore diffusa e l’impiego della sua accensione (queste nuove lampadine possono impiegare anche 30 secondi a scaldarsi, prima di immettere la luce).

Le prime lampadine che spariranno dal mercato saranno quelle da 100 watt, poi gradualmente tutte le altre.

C’è da dire che la luce di queste vecchie lampadine a incandescenza è molto più calda,  ma a tutto ci si adatta.