Home / Ambiente / Pompei crolla Domus dei Gladiatori

Pompei crolla Domus dei Gladiatori

PompeiLa famosa Domus dei Gladiatori, (al suo interno si allenavano gli atleti nell’antichità) situata sulla via principale della famosa zona archeologica di Pompei, uno dei luoghi più affascinanti d’Italia,  è completamente crollata.

In base alle prime ricostruzioni il cedimento ha avuto luogo intorno alle ore 6, ma è stato notato solo alle ore 7.30 di oggi, ora di inizio del turno lavorativo dei custodi. La causa potrebbe essere le abbondanti  infiltrazioni di acqua dovute alle forte precipitazioni di questi giorni.

I custodi, al loro arrivo sul luogo, hanno constatato che dell’Armeria dei Gladiatori restava soltanto un ammasso di rovine.

Questa antica casa di Marco Lucrezio Frontone, dove le innumerevoli rappresentazioni evocano le vittorie e le conquiste amorose dei gladiatori, distribuite sulla via principale, la Via dell’Abbondanza, la più affollata dai turisti, luogo di grande suggestione e di rilevante interesse, proprio per le splendide domus che vi si affacciano.

La zona dove si è verificato il crollo è stata transennata, ciò nonostante, è stato predisposto un percorso alternativo per i numerosi ospiti.

Pompei, fu sepolta completamente dalle ceneri dell’eruzione del Vesuvio,  il 24 agosto 79  dopo Cristo, è stata, quindi, oggetto di sistematici scavi dal 1860, e costituisce l’insieme archeologico, meglio conservato, di un’antica città, dell’arte e della cultura dell’epoca romana.

L’Unesco nell’anno 1997 ha dichiarato la città di Pompei: Patrimonio Mondiale dell’‘Umanità.