Tel Aviv colpita da un razzo

15 novembre 2012 19:330 commenti

A Tel Aviv una forte esplosione provoca momenti di paura nella popolazione. Da Gaza la Jihad islamica ha dichiarato  di aver sparato verso Tel Aviv un razzo modello Fajar 5. 

Il razzo è tra quelli in dotazione alle forze armate iraniane ed è caduto di fronte alla costa di Giaffa senza provocare vittime. Un razzo colpisce Tel Aviv, dunque. Non succedeva dal 1991.

Intanto dal dal quartier generale della II armata dell’esercito sono partiti rinforzi militari egiziani per raggiungere Ismailiya, situato al confine con Israele. Secondo notizie pubblicate sul sito online del quotidiano Al Ahram è stato proclamato il massimo stato d’allerta.

La Mezzaluna Rossa, intanto, fornisce brutte notizie:

“Si aggrava il bilancio delle vittime dei bombardamenti israeliani su Gaza: sono almeno 15 i morti da ieri, tra cui tre bambini, e circa 130 i feriti, inclusi 15 bambini e 20 donne. Alcuni si trovano in gravissime condizioni, ma mancano i sacchetti di plastica sterilizzati per raccogliere il sangue dei donatori. A renderlo noto è il responsabile della Mezzaluna rossa palestinese, Kalad Gjwda. Anche un bebé, una bambina e una ragazza incinta sono fra le vittime dei combattimenti con Israele”.

Intanto migliaia di palestinesi hanno affrontato il clima di tensione e si sono riuniti nel centro di Gaza per partecipare ai funerali di Ahmed Jaabari. Le salme di Jaabari e di altri miliziani palestinesi lasceranno in mattinata l’ospedale al-Shifa per avvicinare la moschea el-Omari, la principale di Gaza.

Tags:

Lascia una risposta