Toscana pantera nera si aggira in zone turistiche

7 agosto 2011 19:460 commenti

Una pantera nera è stata vista vagare in una zona turistica della Toscana. Le guardie forestali, ora stanno tentando di catturarla utilizzando delle esche.

Una pattuglia della Guardia Forestale, questa mattina, ha scoperto, riuscendo anche a fotografarla una pantera nera che si aggirava nelle campagne limitrofi la località turistica di Massa Marittima, in Toscana.

La presenza insolita del grosso felino di colore nero, che si arrampicava sugli alberi, era stata segnalata da una famiglia che vive a Prata, una frazione del comune di Massa Marittima (Grosseto).

Inoltre, queste persone hanno segnalato di aver notato che da circa un mese c’è stata una riduzione del flusso abituale dei cinghiali e dei  daini, che solitamente popolano le colline che circondano la loro proprietà.

Al giornale locale “Il Tirreno” hanno riferito di aver visto l’animale, per la prima volta, martedì scorso, poi di nuovo venerdì. La prima volta il felino era addormentato e raggomitolato su stesso, come un gatto, sul ramo di un albero del loro giardino.

“Poi, probabilmente ha sentito un rumore e si è svegliata, quindi, siamo riusciti ad osservare i suoi occhi gialli, non era enorme, più o meno la taglia di un cane lupo. Quando ci ha visti, non è fuggita, ma si è arrampicata nella parte più alta dell’albero”.

A Prata qualcuno ha segnalato di alcuni pollai presi di mira dai predatori negli ultimi giorni. Un evento, tuttavia, non insolito, data le presenza di lupi.  In ogni modo l’attenzione, adesso, è puntata sulla pantera nera.

Ultimo aggiornamento 07 agosto 2011 ore 21,45

Tags:

Lascia una risposta