1000 feriti dopo pioggia di meteoriti in Russia

15 febbraio 2013 20:160 commenti

Per il momento si contano poco più di 950 feriti successivamente alla caduta di frammenti di meteorite nella regione di Cheliabinsk, in Russia. Lo ha reso noto con un comunicato Mikhail Yurevich, il governatore della regione di Cheliabinsk.

In prevalenza sono tutti feriti che sono stati colpiti da trauma leggeri, come ha spiegato Yurevich, eccezion fatta per ben due feriti gravi, colpiti a Kopeisk. Nel frattempo, il Comune ha dichiarato che sono già tremila gli edifici danneggiati.

Pioggia mattutina

Il fenomeno della pioggia di meteoriti in Russia si e’ verificato a quasi 80 chilometri di distanza dalla città di Satka, nell’omonimo distretto, intorno alle 9:20 ora locale, quando erano le 4:20 qui da noi  in Italia.

Le esplosioni

La caduta dei cristalli ha provocato fortissime esplosioni, secondo testimoni che in un primo momento avevano pensato che si trattasse dell’esplosione di un aereo in volo. C’è da osservare che i vetri delle finestre di alcune abitazioni sono andati in frantumi. Stando a quanto riportato dai servizi di emergenza il fenomeno non ha provocato un innalzamento dei livelli di radiazioni, i quali sono ancora stabili nei parametri abituali per la regione. L’agenzia russa per l’energia atomica Rosatom ha dichiarato che le installazioni negli Urali non hanno subito danni.

 

Tags:

Lascia una risposta