Aforismi Addio

1 dicembre 2012 11:190 commenti

Non lasciarti sgomentare dagli addii. Un addio è necessario prima che ci si possa ritrovare. E il ritrovarsi dopo momenti o esistenze, è certo per coloro che sono amici.
Richard BachIllusioni, 1977

 

Nessuno osa dire addio alle proprie abitudini. Più di un suicida s’è fermato sulle soglie della morte pensando al caffè dove andava a giocare tutte le sere la sua partita a domino.
Honoré de BalzacIl cugino Pons, 1847

 

L’amore è anche imparare a rinunciare all’altro, a saper dire addio senza lasciare che i tuoi sentimenti ostacolino ciò che probabilmente sarà la cosa migliore per coloro che amiamo.
Sergio Bambarén, Il delfino, 1995

 

Ogni stagione è legata all’altra, incontri e addii formano il cerchio, il sacro centro è la nostra armatura, dove tutto cambia, tutto è eguale.
Marion Zimmer BradleyL’alba di Avalon, 2004

 

Lo sguardo indifferente è un perpetuo addio.

Malcolm de ChazalSenso plastico, 1948

 

Mi lasciano perplesso le feste di addio. Ha un che di offensivo fare una festa quando uno se ne va.
Hugh Laurie, in Dr. House – Medical Division, 2004/12

 

È meglio dirsi addio quando si arriva. Così sarà meno doloroso quando ci si dovrà lasciare.
Subcomandante MarcosRacconti per una solitudine insonne, 2001

 

Il profondo dolore per la morte di ogni essere amato ha origine dal sentimento che in ogni individuo sia qualcosa di inesprimibile, di esclusivamente peculiare e quindi assolutamenteirripetibile. “Omne individuum ineffabile“. Ciò vale anche per le bestie, e viene sentito nel modo più vivo da colui il quale abbia per caso ferito mortalmente una bestia amata, e ora ne colga lo sguardo d’addio, che gli cagiona un dolore straziante.

Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

Tags:

Lascia una risposta