Aforismi bambini

15 dicembre 2012 20:410 commenti

Il bambino è turbolento, egoista, senza dolcezza e senza pazienza; e nemmeno può, come il semplice animale, come il cane e il gatto, far da confidente ai dolori solitari.

Charles Baudelaire, Lo spleen di Parigi, 1855/64 (postumo 1869)

 

Quando i saggi hanno raggiunto il limite estremo della loro saggezza, conviene ascoltare i bambini.

Georges Bernanos, Dialoghi delle Carmelitane, 1949

 

Precoce. Dicesi di chi a quattro anni fugge con la bambola della sorellina.

Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

 

Ogni volta che un bambino prende a calci qualcosa per la strada, lì ricomincia la storia del calcio.

Jorge Luis Borges (Fonte sconosciuta)

 

Forse neanche un solo uomo è degno di avere un bambino.

Elias Canetti, La provincia dell’uomo, 1973

 

Le favole non dicono ai bambini che i draghi esistono. Perché i bambini lo sanno già. Le favole dicono ai bambini che i draghi possono essere sconfitti.

Gilbert Keith Chesterton, Enormi sciocchezze, 1909

 

Non c’è, per nessuna comunità, investimento migliore del mettere latte dentro i bambini.

Winston Churchill, Discorso alla radio, 1943

 

Un bambino può insegnare sempre tre cose ad un adulto: a essere contento senza motivo, a essere sempre occupato con qualche cosa, e a pretendere con ogni sua forza quello che desidera.

Paulo Coelho, Monte Cinque, 1996

 

Doveva essere un bell’originale chi ha inventato l’innocenza dei bambini.

Ivy Compton-Burnett, Un dio e i suoi doni, 1963

 

La televisione è una ladra di tempo: deruba i bambini di ore preziose, essenziali per imparare qualcosa sul mondo e sul posto che ciascuno vi occupa.

John Condry, Ladra di tempo, serva infedele, 1993

 

I bambini hanno bisogno di conoscere se stessi tanto quanto hanno bisogno di conoscere il mondo; e queste informazioni si ottengono soltanto agendo nel mondo, cioè tramite l’interazione reale fra esseri umani. I bambini hanno bisogno di più esperienza e meno televisione.

John Condry, Ladra di tempo, serva infedele, 1993

 

Uno dei più chiari effetti della presenza di un bambino in una casa è di rendere completamente idioti dei bravi genitori che forse senza di lui sarebbero stati dei semplici imbecilli.

Georges Courteline, La filosofia di Georges Courteline, 1922

 

Il bambino comincia in noi molto prima del suo inizio. Ci sono gravidanze che durano anni di speranza, eternità di disperazione.

Marina Cvetaeva, Lettera all’Amazzone, 1932 (pubbl. postuma)

 

Tags:

Lascia una risposta