Aforismi casa

1 dicembre 2012 07:410 commenti

Le case sono fatte per viverci, non per essere guardate.

Francis Bacon, Saggi, 1597/1625

 

Il privilegio di trovarsi dappertutto a casa propria appartiene solo ai re, alle puttane e ai ladri.

Honoré de Balzac

 

Non troviamo che due piaceri nella nostra casa, quello di uscire e quello di rincasare.

Henry Becque, Pensieri

 

Se a volte un edificio seducente ci mette di buon umore, ci sono invece momenti in cui nemmeno il luogo più ameno sarà in grado di sfrattare la nostra tristezza o la nostra misantropia.

Alain de Botton, Architettura e felicità, 2006

 

Una casa può trasmetterci uno stato d’animo che siamo incapaci di crearci da soli ma a volte l’architettura più nobile può fare per noi meno di una siesta o un’aspirina.

Alain de Botton, Architettura e felicità, 2006

 

Uscendo di casa ci si chieda prima cosa bisogna fare, rientrando ci si chieda cosa si è fatto.

Cleobulo, in Diogene Laerzio, Vite dei filosofi, III sec.

 

La casa di un uomo è il proprio castello.

Edward Coke, Upon Littleton, 1628

 

Comprare un appartamento è anche un po’ comprare la tristezza di chi ci abitava.

Andrea De Carlo, Leielui, 2010

 

Quanti uomini che credono di aver trovato una casa scoprono invece di avere aperto una taverna per i propri amici.

Norman Douglas, Vento del Sud, 1917

 

Nulla è più triste che il trovarsi in una casa dove le persone e le cose che dovrebbero essere le più intime ci sono quasi sconosciute.

Carlo Maria Franzero, Il fanciullo meraviglioso, 1920

 

Dalla conchiglia si può capire il mollusco, dalla casa l’inquilino.

Victor Hugo, I burgravi, 1843

 

La casa è l’epidermide del corpo umano.

Frederick Kiesler

 

Una casa è una macchina per abitare.

Le Corbusier, Verso una architettura, 1923

Tags:

Lascia una risposta