Aforismi fine anno

1 dicembre 2012 04:450 commenti

Anno. Una serie di trecentosessantacinque delusioni.

Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

 

Il primo dell’anno: giorno straziante quando non si ha famiglia, odioso quando la si ha.

Alfred Capus

 

Augurarsi e augurare che l’anno nuovo risulti migliore del precedente è consuetudine antica. E significativa. Ci dice come in tutta la storia dell’umanità non ci sia mai stato un anno così ben riuscito da chiedergli il bis.

Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

 

Sii sempre in guerra con i tuoi vizi, in pace con i tuoi vicini, e lascia che ogni nuovo anno ti trovi un uomo migliore.

Benjamin Franklin

 

Il capodanno è il compleanno di ogni uomo.

Charles Lamb

 

Il mese di gennaio è quello in cui si fanno gli auguri ai propri amici. Gli altri mesi sono quelli in cui gli auguri non si realizzano.

Georg Lichtenberg, Aforismi, 1766/99 (postumo 1902/08)

 

Il tempo non ha nessuna divisione visibile che ne segni il passaggio, non una tempesta con tuoni, né squilli di tromba che annuncino l’inizio di un nuovo mese o un nuovo anno. Persino quando inizia un nuovo secolo siamo solo noi mortali che suoniamo le campane e spariamo in aria con le pistole.

Thomas Mann

 

Il comportamento giusto per tutto il periodo delle feste è quello di essere ubriaco. Tale stato culmina nel Capodanno quando sei così ubriaco di baciare la donna che hai sposato.

P. J. O’Rourke

 

Non sarebbe capodanno se non avessi rimpianti.

William Thomas

 

Il capodanno è un’innocua istituzione annuale, utile solo come scusa per bevute promiscue, telefonate di amici e stupidi propositi.

Mark Twain

 

Il capodanno è il momento per fare i vostri buoni propositi. La settimana successiva potrete cominciare a piastrellarci la strada per l’inferno, come al solito.

Mark Twain

 

I buoni propositi per l’anno nuovo sono solo assegni che gli uomini versano in una banca dove non hanno nemmeno un conto.

Oscar Wilde

 

Lascia una risposta