Agevolazioni fiscali mobili ed elettrodomestici

29 ottobre 2013 12:250 commenti

agenzia-delle-entrate_h_partbNelle scorse settimane l’Agenzia delle Entrate ha messo a disposizione dei contribuenti un’apposita guida che spiega in modo chiaro come usufruire dei bonus per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici.

Il bonus consiste in una detrazione Irpef del 50% per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici di classe non inferiore ad A+ (A per i forni) destinati all’arredamento di immobili oggetto di ristrutturazione. A fronte di ciò, dunque, il presupposto per usufruire di tali agevolazioni fiscali è una ristrutturazione edilizia le cui spese devono essere state sostenute nel periodo compreso tra il 26 giugno 2012 e il 31 dicembre 2013.


Per ottenere il bonus è inoltre necessario che la data di inizio dei lavori di ristrutturazione preceda quella di acquisto dei beni, mentre al contrario non è necessario che i lavori di ristrutturazione vengano pagati prima dei mobili e/o degli elettrodomestici. Il pagamento deve avvenire tramite bonifico bancario o postale.

Il bonus si ottiene in sede di dichiarazione dei redditi, in particolare indicando le spese sostenute negli appositi campi del modello 730 o del modello Unico persone fisiche. La detrazione spettante viene ripartita in dieci quote annue di pari importo e deve essere calcolata su un importo massimo di 10.000 euro.  I documenti da conservare sono la ricevuta del bonifico (o dell’avvenuta transazione per i pagamenti con carta di credito) e le fatture di acquisto dei beni indicanti la natura, la qualità e la quantità dei beni acquistati.

 






Tags:

Lascia una risposta