Al concorso scuola riammesso chi ha preso da 30 in su?

18 dicembre 2012 20:080 commentiDi:

Il 34% dei candidati ha superato la prova preselettiva del concorso della scuola il primo giorno. E anche il secondo giorno il dato è più o meno lo stesso. Solo un candidato su tre quindi si giocherà l’importante premio in palio di un lavoro a tempo determinato. L’espressione tratta dal linguaggio dei quiz televisivi non è utilizzata a caso. La prova preselettiva è sembrata più che altro una lotteria, difficile certo, come deve essere, ma con domande astruse e che hanno favorito chi ha una preparazione di tipo matematica.

► Il concorso e le proteste nella scuola

Chi non lo ha superato è arrabbiato e deluso. La preparazione non è stata solo la base della valutazione, ma anche la fortuna e il caso hanno avuto la loro parte. Per molti di loro ora si apre la possibilità del ricorso.


 Critiche al test del concorso della scuola

L’Anief, che è l’Associazione professione sindacale degli insegnanti precari, ha annunciato che farà ricorso per richiedere l’ammissione alla prova scritta di chi ha raggiunto un punteggio tra i 30 e i 34 punti. Infatti, secondo l’Anief lo sbarramento al punteggio di 35 su 50 è contrario al Decreto Legislativo 297/94.

Stiamo parlando di una legge, anche se chi ha superato la prova preselettiva non sarà d’accordo con questi eventuali riammissioni. Per chi invece ha raggiunto un punteggio dal 30 al 34, e pensiamo a chi è stato bocciato per un punto, si aprono invece la possibilità di giocarsi le proprie carte con il ricorso e la possibile riammissione.






Tags:

Lascia una risposta