Altra nave italiana in mano ai pirati somali

10 ottobre 2011 17:190 commentiDi:

Una nave italiana, la “Montecristo” del gruppo D’Alesio di Livorno, è stata sequestrata a circa 620 miglia a est dalle coste della Somalia.

A bordo, 23 persone, 7 italiani, 10 ucraini e 6 indiani.

La nave italiana è stata attaccata da un barca con a bordo 5 uomini armati.

Intanto la Farnesina ha attivato tutti i contatti con l’armatore e con tutte le istituzioni coinvolte nell’emergenza.

L’assalto alla nave “Montecristo” è una degli ultimi di una lunga serie di attacchi da parte dei predoni, in quest’ultimo anno.


Il 21 aprile scorso la motonave italiana ‘Rosalia D’Amato’ è stata sequestrata dai pirati, a 400 miglia a sud-est dell’Oman. Il 13 aprile i pirati hanno assaltato la petroliera ‘Alessandra Bottiglieri’, per circa 48 ore, mentre era al largo del porto di Cotonou, in Benin, Africa Occidentale, dove si trovava in attesa di scaricare un carico di benzina.

La Montecristo stava attraversando il golfo di Aden sotto la scorta di una nave della marina giapponese, quando è stata attaccata nel mezzo dell’Oceano indiano.

L’Unità di crisi della Farnesina sta seguendo la vicenda della nave “con la massima attenzione, ha fatto sapere che ha attivato tutti i necessari contatti con l’armatore.

Articolo correlato: Pirateria. Catturata petroliera italiana

Ultimo aggiornamento 10 ottobre 2011 ore 19.20






Tags:

Nessun commento

Lascia una risposta