Aumenti 2014, secondo Federconsumatori si spenderanno 1.384 euro in più a famiglia

30 dicembre 2013 08:020 commentiDi:

CRISI POVERTA' DISOCCUPAZIONE

Seppur vero che da più parti arriva la conferma che il 2014 sarà l’anno della ripresa economica, ai cittadini dei paesi colpiti sono richiesti ancora molti sacrifici per poter arrivare all’obiettivo, compreso quello di dover pagare di più moltissimi beni e servizi per effetto dell’aumento di alcune imposte.

Prima tra tutte l’Iva, aumentata di un punto percentuale a metà del 2013, con effetto a catena su tutti i beni di largo consumo.

Secondo l’O.N.F (Osservatorio Nazionale Federconsumatori), l’aumento dei prezzi e delle tariffe previsto nel 2014 porterà ad una maggiore della spesa per le famiglia di 1.384 euro in un solo anno, il che avrà degli effetti devastanti sui consumi delle famiglie, già ridotti al minimo storico.

Questi gli aumenti dei prezzi previsti dalla Federconsumatori per il 2014:

Alimentazione (+5%) 327 euro
Trasporti (treni e servizi locali) 81 euro
Servizi bancari, bolli e tasse 61 euro
Carburanti  108 euro
Derivati del petrolio, detersivi, plastiche 118 euro
Assicurazione auto (+5%) 53euro
Tariffe autostradali (+3%) 57 euro
Tariffe gas – 55 euro
Tariffe elettricità -21 euro
Tariffe acqua (+5-6% ) 22 euro
IUC ( TARI-TASI- Differenziale IMU) 195 euro
Riscaldamento ( +4%) 44 euro
Addizionali territoriali 156 euro
Mense e libri scolastici 74 euro
Tariffe professionali e artigianali

Tags:

Lascia una risposta