Autocertificazione case rurali

10 agosto 2012 14:420 commenti

L’Agenzia del Territorio ha pubblicato sul suo sito internet apposito comunicato in cui sono specificate le modalità di presentazione agli Uffici provinciali, entro il 30 settembre 2012, delle domande e delle autocertificazioni finalizzate al riconoscimento della ruralità di fabbricati già iscritti nel catasto urbano in categorie catastali diverse da A6 per le abitazioni e da D10 per i fabbricati strumentali.

Tutta la documentazione necessaria, costituita dalle domande e dalle autocertificazioni necessarie al riconoscimento del requisito della ruralità redatte in conformità dei modelli allegati al Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze del 26 luglio 2012, deve essere consegnata all’ufficio provinciale dell’Agenzia del Territorio competente entro il 30 settembre 2012. Più nel dettaglio, la documentazione può essere presentata direttamente a mano all’ufficio, tramite raccomandata con avviso di ricevimento, tramite fax oppure tramite posta elettronica certificata. In caso di consegna a mano, la domanda deve essere presentata in duplice copia, in quanto una verrà restituita al richiedente come ricevuta.


In alternativa, la domanda può essere inoltrata direttamente online attraverso una specifica applicazione che l’Agenzia del Territorio ha reso disponibile sul proprio sito internet www.agenziaterritorio.gov.it. In tal caso verrà attribuito uno specifico codice identificativo a conferma dell’avvenuta acquisizione da parte del sistema informatico dei dati inseriti.

La domanda può essere presentata direttamente dal titolare dei diritti reali sui fabbricati rurali, tramite professionisti abilitati oppure tramite le Associazioni di categoria degli agricoltori.

Allegati A, B e C Decreto 26 luglio 2012






Tags:

Lascia una risposta