Beppe Grillo a favore della Marijuana

26 novembre 2012 19:410 commenti


Un Beppe Grillo imprevedibile come sempre in questi giorni è tornato su uno degli argomenti di punta del suo programma elettorale. L’utilizzo della canapa nei settori industriali e la legalizzazione della cannabis. Poco tempo fa la figlia di Beppe Grillo era stata trovata in possesso di cocaina.
Il suo Movimento a 5 stelle è uno dei partiti che punta sull’innovazione. Ben venga se quest’ultima proviene da ogni settore e dalla natura. Già, perché non basta solo la tecnologia per evolvere l’Italia. Un Paese come il nostro, secondo Grillo, deve far fronte ai cambiamenti del mondo.
► Beppe Grillo non entrerà in parlamento
Così argomentazioni quali legalizzazione della cannabis (ancora oggi un tabù per molti) e apertura delle case chiuse diventano diritti da sostenere con vigore.
Sul primo punto, quello sulle droghe, l’apertura mentale di Grillo si è spesso scontrata con le politiche in merito disciplinate dal Ministro Giovanardi. In numerosi interventi Grillo ha letteralmente “sbeffeggiato” il suo avversario e la sua legge sulle droghe leggere.
Una battaglia, quella tra i due, andata avanti per anni. Il comico ha più volte sollecitato l’ex Ministro a prendere provvedimenti, anche attraverso il sito del Movimento a 5 Stelle. Le posizioni di Grillo sono per alcuni scomode, ma per altri rappresentano un punto d’avvio per una nuova politica.
Per certi versi, Grillo è un amplificatore di voci provenienti da una generazione che ragiona su questi temi da più di venti anni e che ora può farsi sentire.






Tags:

Lascia una risposta