Berlusconi esce indenne dal caso Mediatrade

19 ottobre 2011 11:130 commenti

Piccola rivincita per il Cavaliere, ieri, quando il giudice preliminare Maria Vicidomini ha annunciato la piena assoluzione per Silvio Berlusconi “per non avere commesso il fatto”, in compenso il giudice ha deciso di rinviare a giudizio tutti gli altri imputati, tra i quali Fedele Confalonieri e Pier Silvio Berlusconi (secondogenito del premier), nel quadro dell’affare Mediatrade. 


L’inchiesta Mediatrade è un filone di quella sui fondi neri creati attraverso la compravendita dei diritti televisivi e cinematografici che ha portato al processo a carico, tra gli altri, di Silvio Berlusconi con l’accusa di frode fiscale. 

Il processo delle undici persone rinviate a giudizio è previsto per il prossimo 22 dicembre dinanzi ai giudici del tribunale di Milano.  

 Ultimo aggiornamento 19 ottobre 2011 ore 13,15






Tags:

Lascia una risposta