Bimbo scomparso a Folignano

27 luglio 2011 12:240 commenti

“Seppellito vivo?” E’ una terrificante ipotesi che, tuttavia, non viene trascurata dagli investigari nel corso delle indagini relative alla scomparsa del piccolo Jason, di due mesi e mezzo. 

La mamma del neonato, Katia Reginella, 24 anni, non convince gli inquirenti, la donna continua a sostenere di averlo seppellito in un bosco a Castel Trosino, ferma nella sua convinzione, che il piccolo era morto in seguito ad una caduta accidentale, essendole scivolato dalle braccia. Ma il corpicino non è stato ancora ritrovato. 

La ricostruzione dei fatti della donna andrebbe, inoltre, a contrastare le dichiarazioni del marito, secondo le quali il bambino è vivo e si trova all’estero, affidato ad altre persone. 

Intanto, per oggi, è previsto un altro sopralluogo da parte del gruppo dei Ris, nell’ appartamento a Piane di Morro, dove abitano i genitori del piccolo Jason, al quale dovrebbe partecipare anche il padre (non biologico), Denny Pruscino. 

I carabinieri del Ris dovranno accertare la presenza di  eventuali tracce ematiche, sulla superficie e sulle pareti, dove la Reginella sostiene che il piccolo è caduto battendo la testa. 

Notizia correlata:  Bimbo scomparso a Folignano

Ultimo aggiornamento 27 luglio 2011 ore 14,20

Tags:

Lascia una risposta