Buco nero cacciato dalla sua galassia

7 giugno 2012 09:450 commenti

Ha destato molto interesse fra gli scienziati il destino anomalo di un buco nero di massa superiore rispetto al nostro Sole. Gli astronomi hanno infatti osservato che il buco nero è stato praticamente “cacciato” dalla propria galassia di appartenenza alla velocità non indifferente di un milione di chilometri orari. Dalle immagini osservate gli scienziati hanno, non solo intuito che il buco nero è stato cacciato dalla sua galassia, ma anche il motivo.

Il buco nero si sarebbe formato in seguito allo scontro fra due precedenti buchi neri e proprio le loro potenti onde gravitazionali l’avrebbero immediatamente spinto fuori dalla galassia di riferimento. L’ipotesi sembra alquanto credibile perché riuscirebbe a spiegare la potenza che ha causato il violento spostamento del buco nero, altrimenti impossibile. Secondo gli scienziati si tratta in verità di un fenomeno alquanto diffuso per l’Universo anche non sufficientemente analizzato.


BUCO NERO DIVORA UNA STELLA IN TEMPO REALE

I dati della scoperta sono stati raccolti attraverso l’ausilio di diversi strumenti (telescopi spaziali e di terra in un secondo momento) dal Chandra X-Ray Observatory della NASA, al sistema CID-42, da Hubble, ai telescopi di terra Magellano e Very Large Telescope. Si profila in tal modo una nuova ipotesi che vorrebbe i buchi neri essere collocati non solo al centro di galassia, ma anche dispersi per l’Universo. In questo caso i buchi neri sarebbero del tutto invisibili perché, come spiega Laura Blecha, scienziata del Center for Astrophysics, hanno ormai consumato tutto il gas circostante dopo essere stati cacciati dalla loro galassia.






Tags:

Lascia una risposta