Home / approfondimenti / Capello è presto pensare alle dimissioni

Capello è presto pensare alle dimissioni

capello

Fabio Capello, così sicuro di se stesso, tanti anni di esperienza maturata attraverso i campi dell’Italia e Spagna, è stato ferito nel suo orgoglio, incapace di spiegare la terribile immagine che ha dato la sua squadra. “questa Inghilterra non la riconosco, tanti passaggi sbagliati e incontrollati” ha  mormorato l’allenatore della formazione inglese, al termine della partita, che ha visto un misero risultato 0-0 contro l’Algeria,  proprio ieri, il giorno del suo compleanno, ha compiuto 64 anni.

Si dimetterà? “No si passa alla fase successiva, è presto ora per pensarci” ha detto Capello riferendosi al prossimo incontro che vedrà l’Inghilterra battersi contro la Slovenia, mercoledì prossimo a Port Elisabeth, gli inglesi dovranno salvare il loro prestigio, per non deludere i loro fedeli tifosi.

Relativamente ai fischi ricevuti dalla squadra inglese da parte dei tifosi, Capello ha così commentato “I tifosi sono liberi di fare quello che vogliono, io li rispetto, ma tanto i fischi non si sono sentiti perché erano coperti dalle vuvuzela“, ha sorriso.

Poi ha aggiunto che il team contro gli Stati Uniti, aveva giocato con motivazione e carattere. Mentre ieri ha dichiarato “Oggi non ho visto lo spirito, deve essere la pressione portata dalla Coppa del Mondo”.

Infine, vi è stato qualche sarcasmo in sala stampa quando Ashley Cole, il lato sinistro del Chelsea,  è stato nominato il migliore giocatore della partita.

Da parte sua, l’allenatore algerino Rabah Saâdane si è detto molto entusiasta di questo successo della sua formazione ai Mondiali 2010, rientrata dopo 24 anni “quello che dobbiamo fare ora è di tenere lo stesso passo col quale ci siamo battuti oggi”, ha detto.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *