Che cos’ è l’ acufene

6 luglio 2013 10:370 commentiDi:

orecchio internoA volte può capitare di sentire dei suoni che in realtà non esistono, cioè non sono stati prodotti nell’ ambiente circostante. In medicina, e in otorinolarigoiatria in particolare, questo fenomeno si chiama acufene.

L’ acufene non è considerato dal punto di vista strettamente scientifico come una vera e propria malattia, ma è ritenuto più che altro un sintomo. Lungi dall’ essere una malattia inguaribile, dunque, è il campanello d’ allarme di un problema all’ udito. Nel mondo ne soffre all’ incirca il 10% dell’ intera popolazione.

Come funziona l’olfatto


L’ acufene può essere scatenato, a livello di cause, da una diminuzione dell’ udito, che potrebbe essere stata a sua volta indotta dalla frequentazione assidua di luoghi molto rumorosi o dall’ uso di alcuni farmaci, come alcune tipologie di antibiotici – nello specifico gli amino glicosidi.

Nuova tecnica chirurgica per il neurinoma dell’acustico

Gli acufeni possono essere trattati per mezzo di una normale terapia chiamata TRT che consiste nell’ esporre il paziente all’ ascolto di una serie di suoni personalizzati che fanno regredire contestualmente la percezione dell’ acufene stesso. Tale terapia ha una efficacia dell’ 80%.

In una malattia che colpisce uno dei più importati organi di percezione è estremamente importante, inoltre, considerare l’ aspetto emotivo della patologia: l’ acufene diventa tanto più fastidioso quanto più vi si presta attenzione.

 






Tags:

Lascia una risposta