Che cos’ è la rinoplastica

16 giugno 2013 08:580 commentiDi:

mediciUno degli interventi di chirurgia plastica oggi più comunemente effettuati è quello rivolto a modificare l’ estetica del naso, cioè la rinoplastica.

La rinoplastica è infatti un intervento chirurgico che prevede il rimodellamento delle narici e del ponte cutaneo del naso a fini prettamente estetici.

La perdita dell’ olfatto

La durata dell’ intervento varia in genere tra 1 e 3 ore e richiede un giorno di degenza. Viene realizzato, infatti, in anestesia generale qualora si tratti di una rinoplastica completa, mentre si realizza in anestesia locale sotto la somministrazione di sedativi in caso si effettui una rinoplastica parziale.

Come funziona l’ olfatto


Gli elementi del naso coinvolti nell’ operazione sono:

  1. L’ osso fisso del naso, che fornisce il sostegno della terza parte del naso, il ponte
  2. Le cartilagini triangolari, che sono elementi semi – mobili  e sostengono i lati del naso
  3. Le cartilagini alari, che sono elementi mobili che sostengono e in parte modellano le narici e la punta del naso.

Nella chirurgia estetica si distingue in genere tra la rinoplastica chiusa e la rinoplastica aperta:

  1. nel primo caso –  rinoplastica chiusa – le incisioni sono praticate solo all’ interno delle narici
  2. nel secondo caso –  rinoplastica aperta –  le incisioni vengono praticate all’ interno delle narici e del ponte cutaneo che le divide, chiamato columella.






Tags:

Lascia una risposta