Che cosa è la mindfulness

14 luglio 2013 11:420 commentiDi:

Medici 02Sono sempre più numerosi al giorno d’ oggi gli studi e le pubblicazioni sulla cosiddetta mindfulness, o terapia della consapevolezza, un nuovo modo di curarsi e di curare in particolare una serie di disturbi che arriva dagli Stati Uniti.

> Comprendere il disturbo ossessivo-compulsivo

La mindfulness, come dice anche il nome è un nuovo tipo di approccio curativo che integra esercizi di meditazione di ascendenza orientale con un approccio più classico, di tipo cognitivocomportamentale.


Il significato del mangiare il ghiaccio

La terapia della consapevolezza ha origini piuttosto recenti. Il suo ideatore è infatti stato Jon Kabat –  Zinn, che presso l’ Università del Massachussets nel 1979 tenne i primi corsi su questa disciplina.

Oggi, invece, uno dei più grandi divulgatori della tecnica è uno psichiatra dell’ Ucla a Los Angeles, Daniel J. Siegel, studioso di neurobiologia, che per l’ occasione ha coniato il termine e il concetto di “mente relazionale” o Interpersonal Neurobiology.

La mindfulness viene usata per curare diverse patologie e disturbi della società odierna: tra queste vi sono ad esempio la depressione, lo stress, i disturbi collegati con l’ ansia, gli attacchi di panico, i disturbi collegati con l’ alimentazione, ma anche altri tipi di dolore, tumori e psoriasi.






Tags:

Lascia una risposta