Che cosa sono gli antiacidi

29 novembre 2012 16:240 commentiDi:

Gli antiacidi sono una tipologia di farmaci che si usa nel trattamento di alcuni disturbi a carico dell’apparato digerente e che, nello specifico, riduce l’acidità dei succhi gastrici. Sono particolarmente utilizzati quindi in caso di pirosi (sensazione di bruciore che sale dallo stomaco verso la gola) e nei casi di ulcera gastrica o duodenale.

Questi farmaci hanno un effetto temporaneo, che termina con la fine della somministrazione, neutralizzando l’acidità dei succhi dello stomaco senza però inibire l’attività secretoria.


Una delle sostanze comunemente usata come antiacido è il bicarbonato di sodio, ma oggi la farmacologia è piuttosto scettica sulla sua efficacia: il bicarbonato di sodio, infatti, non neutralizza l’eccesso di acido cloridrico nello stomaco, ma può anzi provocarne una ulteriore secrezione.

Hanno invece una efficacia documentata il carbonato di calcio insolubile, l’idrossido e il trisilicato di magnesio, l’idrossido di alluminio e il sottonitrato di bismuto. Tutte queste sostanze possiedono anche proprietà di protettori gastrici, rivestendo la mucosa, sia quella sana che quella irritata o lesionata, con una sottile pellicola, e quindi rivelandosi particolarmente indicati in presenza di zone ulcerose, sia a livello gastrico che duodenale.

Gli antiacidi sono farmaci per i quali non sono stati rilevati importanti effetti collaterali e possono essere usati anche durante la gravidanza.






Tags:

Lascia una risposta