Classifica università italiane meno care

26 marzo 2013 14:580 commenti

In Italia c’è una netta distinzione territoriale tra settentrione e meridione anche in termini di costi della cultura. Volendo stilare una classifica delle università più care, noteremo che le prime 15 sono tutte locate al Nord. Un dato che, in verità, non stupisce più di tanto. Si allinea con i costi della vita.

Di contro, le università meno care sono tutte situate al centro, al Sud e sulle isole. Da Bari a Sassari, da Camerino a Viterbo, da Cosenza a Bari2, ecco dove ‘conviene’ studiare se si vuole spendere meno (neanche più di tanto). L’Università italiana meno cara è la “Aldo Moro” di Bari. Per studiare in questo ateneo si spendono in media 516 euro  l’anno.


Classifica Università italiane meno care

Università Aldo Moro di Bari – 516 euro in media all’anno

Università di Sassari – 528 euro all’anno in media;

Politecnico di Bari – 709 euro all’anno in media;

Università di Camerino – 750 euro all’anno in media;

Università di Macerata – 781 euro all’anno in media;

Università della Tuscia, Viterbo – 849 euro all’anno in media;

Università della Calabria, Cosenza – 864 euro l’anno in media;

Università di Cassino – 867 euro l’anno in media;

Università Federico II, Napoli – 869 euro l’anno in media;

10 Università Politecnica delle Marche – 928 euro l’anno in media.






Tags:

Lascia una risposta