Come è fatta una zanzara

3 agosto 2013 12:260 commentiDi:

zanzara

Il primo istinto che si ha quando si incontra una zanzara sul proprio cammino è probabilmente quello di essere sbrigativi, cioè di eliminare una volta per tutte un potenziale nemico della nostra epidermide. E questo soprattutto se siamo tra quel gruppo sfortunato di vittime che questi insetti sembrano costantemente preferire come preda.

Che cos’ è la filariosi

Le zanzare, infatti, non pungono a tutti gli individui in maniera indiscriminata, ma scelgono le persone a cui succhiare il sangue a causa di una serie di fattori. Una serie di recenti studi clinici sta anzi cercando di conoscere sempre meglio questo aspetto della loro etologia.

Che cos’è la malaria

Ma, in realtà, come è fatta una zanzara? La zanzara domestica (culex pipiens), di sesso femminile, è l’ unica responsabile di quelle fastidiose punture di cui faremmo molto volentieri a meno. Per questo la sua anatomia è differente da quella dei maschi, che hanno un ciclo vitale anche più breve – solo 8 o 10 giorni.

La zanzara femmina possiede infatti a livello del capo l’ apparato boccale, all’ interno del quale sono compresi gli stiletti per pungere nonché il labbro, e gli organi di senso – palpi. Ha poi un addome che può aumentare di 2 – 4 volte la propria dimensione, dove stoccare il sangue dopo la puntura, tre paia di zampe e una coppia di velocissime ali, che compiono fino a mille battiti al minuto.

Tags:

Lascia una risposta