Come fare il passaporto

24 aprile 2012 16:390 commenti

Il passaporto è un documento di riconoscimento necessario per entrare in Stati esteri, fatta eccezione per quelli che a seguito di specifici accordi con lo Stato di provenienza del soggetto consentono a questi di entrarvi anche semplicemente esibendo la carta di identità. Ne deriva quindi che se si ha intenzione di fare un viaggio in un paese che lo richiede è necessario presentare apposita richiesta di rilascio del documento il prima possibile.

DOVE VIAGGIARE NEL 2012

Tale richiesta può essere presentata presso la Questura, l’ufficio passaporti del commissariato di Pubblica Sicurezza, la stazione dei Carabinieri o il Comune di residenza. Per ridurre i tempi di rilascio del documento è preferibile rivolgersi direttamente alla Questura o al commissariato di Pubblica Sicurezza, in quanto è necessaria l’acquisizione delle impronte digitali, che può avvenire solo presso gli uffici della Polizia di Stato.

TASSA DI SBARCO SULLE ISOLE MINORI

Per chiedere il passaporto è anzitutto necessario compilare apposito modulo di domanda, a cui deve essere allegato: copia di un documento di identità (è inoltre necessario avere con sé il documento originale e esibirlo su richiesta), due fotografie formato tessera identiche e recenti (senza occhiali, anche quelli da vista), una marca da bollo da 40,29 euro, la ricevuta di pagamento del bollettino postale di 42,50 euro su conto corrente n. 67422808 intestato a Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento del tesoro con causale “importo per il rilascio del passaporto elettronico”.

Oltre che recandosi presso la Questura o altro ufficio preposto, la richiesta di rilascio del passaporto può anche essere inoltrata direttamente online utilizzando il nuovo servizio della Polizia di Stato a questo indirizzo.

Tags:

Nessun commento

Lascia una risposta