Come giocare una mano di poker Texas Hold’Em

28 dicembre 2012 19:550 commentiDi:

 

Nel poker Texas Hold’Em è molto importante essere in grado capire quali mano giocare e quali è meglio non giocare. I fattori in gioco sono le proprie carte iniziali, la posizione, il gioco degli altri giocatori, il loro stile ecc.

Nel poker Texas Hold’Em è sempre consigliato passare con carte piccole, a parte alcune situazioni particolari. È importante considerare le due carte iniziali e non una sola. Ad esempio, se si hanno due carte iniziali come K8 si può passare per evitare rischi. Fare call davanti ad un raise è infatti rischioso in quanto si può essere facilmente superati e partire in svantaggio. Il poker è un gioco in cui sono fondamentali la razionalità e la lucidità. È importante considerare le probabilità e non sognare di vincere per fortuna e per una serie di circostanze che sono difficili da realizzare.


> La pazienza nel poker Texas Hold’Em

Infatti, con 9 giocatori nel tavolo è facile essere superati da uno di questi nella mano. Con le carte piccole è quindi meglio passare, mentre con le carte alte bisogna giocare in maniera aggressiva e fare in modo che restano pochi giocatori. In questi casi bisogna porsi l’obiettivo di dominare la mano. Nel poker Texas Hold’Em ci vuole quindi pazienza e aspettare il momento migliore per giocare.






Tags:

Lascia una risposta