Come misurare il dolore nei bambini

5 maggio 2013 09:160 commentiDi:

bambiniI pediatri lo sanno bene: misurare il dolore avvertito dai bambini non è cosa semplice, anche perché proprio questi ultimi il più delle volte non sono ancora in grado di descrivere in dettaglio le sensazioni e i fastidi che provano. Come valutare allora in modo corretto l’ intensità del dolore nei bambini per la somministrazione del farmaco corretto e della giusta terapia analgesica?

Bibite zuccherate dannose per i bambini

Ecco allora dei semplici consigli e delle indicazioni di facile decodifica usate in genere dai pediatri di cui possono avvalersi ovviamente anche i genitori.


Prevenire le malattie invernali dei bambini

  1. Una espressione serena e rassicurante, che sprigiona tranquillità indica di sicuro assenza di dolore e dunque una condizione di benessere.
  2. Una espressione perplessa o dubbiosa può riflettere la percezione di un dolore che il bambino non sa distinguere.
  3. Una espressione preoccupata con occhi e bocca piegati verso il basso rivelano la percezione di un dolore e un chiaro segno di ansia.
  4. Una espressione sofferta o sofferente è una delle manifestazioni più evidenti che rivelano un grado abbastanza alto di sofferenza.
  5. Una espressione contrita e drammatica, con abbondanza di pianto, smorfie disperate e segni di rasseganzione sono in genere il segnale della percezione di un dolore difficile da tollerare.






Tags:

Lascia una risposta