Come scegliere il casco

3 agosto 2013 14:230 commentiDi:

MOTO GP STONER HONDA 04

Il casco è l’ unico dispositivo protettivo che vien richiesto dalla legge a tutti coloro che si mettono alla guida di un motociclo. La sua scelta è dunque fondamentale per aumentare il grado di sicurezza che si vuole avere alla guida di una moto o di uno scooter.

> Incidenza e cause del trauma cranico

In commercio ne esistono infatti diverse varianti. Un primo modello è costituito dai cosiddetti caschi jet, che, pur essendo omologati, sono sprovvisti di mentoniera e dunque proteggono meno mandibola, mascelle e naso del guidatore. Di conseguenza vengono sconsigliati per le moto di grossa cilindrata ma sono molto apprezzati nella guida cittadina, perché consentono una maggiore areazione.

La tragica morte del pilota Andrea Antonelli

Il secondo modello omologato per legge è il casco integrale. Come dice la definizione, il casco integrale protegge tutta la testa del guidatore, arrivando fino alla nuca. Spesso può presentare sul davanti una visiera mobile.

Non sono omologati, invece, i cosiddetti modelli a scodella, vietati per legge a partire dal 2010. L’ omologazione prevede infatti una serie di controlli e di collaudi che ne abbiano certificato la totale sicurezza.

Per essere sicuri dell’ omologazione di un casco è necessario cercare su di esso una lettera E maiuscola, iscritta in un cerchio, accompagnata da un numero a sei cifre, le prime due delle quali, – 05 – rappresentano il codice di omologazione europeo.

Tags:

Lascia una risposta