Cosa sono i probiotici

21 aprile 2013 13:100 commentiDi:

yogurt

Quando la nostra flora batterica intestinale subisce qualche contraccolpo e le sue essenziali funzioni protettive nei confronti del nostro organismo  – che potrebbe così essere attaccato da agenti patogeni – vengono meno, il consiglio che si sente spesso ripetere è quello dell’assunzione di probiotici.

Le qualità salutari dello yogurt

Ma che cosa sono in realtà questi probiotici che i medici consigliano di assumere?

Stitichezza nel bambino

I probiotici sono costituiti da microrganismi (i fermenti lattici vivi) in grado di mantenere inalterato o di ricostituire il fondamentale equilibrio della nostra flora batterica intestinale che è stato per qualche ragione alterato. I microrganismi presenti nei probiotici devono essere fondamentalmente vivi e attivi per svolgere la loro funzione, devono resistere all’acidità dell’ambiente gastrico e di quella della bile con cui sono destinati ad entrare in contatto e infine, come il microbiota umano che vanno a rimpiazzare, devono sapere aderire all’epitelio intestinale.

I probiotici costituiscono in genere il rimedio di prima somministrazione che viene consigliato ai pazienti che soffrono di problemi collegati allo stato di equilibrio della flora intestinale. Il secondo tipo di consiglio è quello invece dell’assunzione di prebietici, che sono sostanze contenute in alcuni particolari alimenti (cicoria, porro, asparagi, bieta, aglio, soia, avena, porri).

Tags:

Lascia una risposta