Ecco quanto costano in bolletta le disattenzioni quotidiane

17 aprile 2013 20:420 commenti

500_energiaQuanti sprechi di energia commettiamo quotidianamente?  Ogni disattenzione comporta per la famiglia brutte sorprese in bolletta. Lo si evince da una ricerca di Facile.it, che testimonia come anche la più usuale delle abitudini può costare in media 200 euro l’anno in più per ogni appartamento, con picchi anche molto alti. Gesti quotidiani come quello di spegnere le luci, chiudere l’acqua quando non serve e utilizzare con parsimonia il gas sono importantissimi per non trovare brutte sorprese economiche a fine mese.

Ecco alcuni degli sprechi da evitare

cuocere pietanze senza coperchio: potrebbe comportare un aumento di 5 euro l’anno nel consumo del gas;

lasciare correre l’acqua quando ci si fa la barba o si lavano i denti: comporta 36 euro in più sulla bolletta,

abusare del condizionatore: comporterebbe ben 85 euro in più sulla bolletta.

Ma le attività comuni che inducono a sprechi sia ambientali che economici sono molte altre, al punto da rendere necessaria una vera e propria casistica.

Tuttavia, risparmiare è semplice. Basta prendere alcuni piccoli accorgimenti:

– Preferire la pentola a pressione rispetto alla cucina tradizionale;

– Spostare il frigorifero di qualche centimetro dalla parete;

– Usare un piano cottura elettrico aumenta i costi di 19 euro;

– Scaldare le bevande sul gas piuttosto che nel microonde induce a un risparmio di 18 euro in più a fine anno.

 

Tags:

Lascia una risposta