Fac simile delega per riscossione pensione

14 marzo 2014 15:320 commentiDi:

Inps

Tutti i cittadini titolari di assegno pensionistico sono tenuti a comunicare all’INPS, l’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale, che eroga il beneficio, le modalità di riscossione della pensione a loro spettante. La pensione può infatti essere ritirata in diversi modi, i più semplici fra i quali sono quelli costituiti dall’accredito diretto sul conto corrente bancario o postale intestato al titolare del trattamento stesso. 

Ma i cittadini che non possiedono un conto corrente personale possono ancora utilizzare l’opzione alternativa del ritiro della pensione di persona, presso gli uffici postali. Qualora questi ultimi si trovino nella condizione di essere impossibilitati a presentarsi per il ritiro o per qualche motivo non siano in grado di gestirne il ritiro è concessa dall’INPS la possibilità di una delega, che permetta ad una terza persona di ritirare l’assegno.


Per avvalersi di questa possibilità e segnalare all’INPS una persona di propria fiducia che possa al suo posto ritirare l’assegno pensionistico, i titolari di pensione devono presentare all’INPS un apposito modulo compilato in cui è necessario inserire una serie di dati.

I dati e le informazioni richieste nella compilazione di una delega per il ritiro della pensione sono:

  • i dati anagrafici della persona che richiede la delega
  • il codice fiscale del delegante
  • i dati anagrafici del delegato
  • il codice fiscale del delegato.

Nel caso in cui si riscuotano più pensioni insieme è consigliabile delegare sempre la stessa persona. La delega per il ritiro dell’assegno pensionistico INPS è anche prevista nel caso in cui il titolare sia:

  • eventualmente impossibilitato a firmare
  • impedito da cause di natura fisica
  • incapace di scrivere.

La delega deve essere consegnata all’ufficio INPS territoriale di competenza.

Scarica il modulo

 






Tags:

Lascia una risposta