Fare il pieno di calcio…senza latte!

31 dicembre 2013 21:460 commenti

LATTE FORMAGGI UOVA YOGURT COLAZIONE

Il calcio è un elemento essenziale per rafforzare le ossa ma anche per favorire la contrazione muscolare, regolare il ritmo cardiaco e la coagulazione del sangue. Le donne possono averne un maggiore fabbisogno in età fertile, in gravidanza e durante l’allattamento, ma soprattutto in menopausa quando il calo degli estrogeni favorisce l’insorgenza dell’osteoporosi.

La carenza di tale elemento però,  interessa più categorie ed è un rischio maggiore per coloro che sono intolleranti al lattosio e i vegetariani. Tuttavia, questo fondamentale elemento per il nostro organismo, non è contenuto solo nel latte e derivati, ma anche in alcune varietà di verdura, di pesce e di frutti di mare.  Pochi infatti sanno che una porzione di spinaci contiene tanto calcio quanto un vasetto di yogurt, un etto di rucola quasi quanto una tazza di latte e i broccoli 178 mg di calcio per etto. Inoltre, esso è presente anche in aragoste, sardine, salmone, legumi, mandorle e in alcune acque minerali. Ma può non bastare. Pertanto diventa fondamentale l’assunzione di integratori, meglio se associati alla vitamina D. Ne esistono di vario tipo tra cui quelli da bere.

Infine, il calcio è anche un rilassante del sistema nervoso. Assumere quindi l’integratore circa un’ora prima di andare a dormire favorisce un buon sonno.

Tags:

Lascia una risposta