Florenzi segna e abbraccia la nonna in tribuna [foto]

22 settembre 2014 11:010 commenti

È questo il calcio che vogliamo vedere, quello commovente, quello che porta sugli spalti e un po’ anche in campo le famiglie. Basta gossip sull’ultima pazzia di Cassano o sui flirt di Balotelli, quello che vogliamo vedere è Florenzi che abbraccia la nonna in tribuna.

Il senso di appartenenza ad una squadra di calcio va oltre ogni fede. In Italia senza calcio non si può stare ma se il calcio è malato, deve essere curato. Adesso lontani dalle polemiche sulle parole di Tavecchio, il calcio fa la pace con i buoni sentimenti e se tutto va per il meglio in questa domenica calcistica è per merito della Roma.

> Roma e Juve già in fuga, è sfida a due?


La squadra capitolina con un 2-0 rifilato al Cagliari di Zeman, vittoria peraltro attesa da tutti i bookmakers, sa comunque stupire i tifosi. Florenzi, che segna il goal del 2-0, dopo aver segnato corre fino alla tribuna, poi salta la vetrata che divide il campo dai tifosi e abbraccia una tifosa speciale. È la nonna del giocatore, ha 82 anni e per la prima volta, si saprà in seguito, è andata all’Olimpico per veder giocare il nipote.

> La maglia della Roma la più venduta dell’ultimo trimestre

Un gesto dolce, che riporta alla memoria l’Italia dei buoni sentimenti, quelli che ogni domenica sono nascosti sotto gli ingaggi milionari dei calciatori. E non fa niente che questa esultanza del tutto incontrollata costi l’ammonizione al giocatore. L’arbitro Peruzzo ha ammonito Florenzi per abbandono del terreno di gioco, rendendo ancora più epica e commovente la sua esultanza. Le foto.






Tags:

Lascia una risposta