Home / approfondimenti / Francia verso divieto del burqa

Francia verso divieto del burqa

donna col burka

La decisione è stata presa ieri  Mercoledì, al palazzo dell’Eliseo da Nicolas Sarkozy: il governo presenterà un disegno di legge a metà maggio, che sarà sottoposto all’esame del Parlamento nel prossimo mese di luglio. 

Nicolas Sarkozy ha deciso. Malgrado il parere negativo formulato in marzo dal Consiglio di Stato, la legge  prevederà il divieto assoluto di indossare il burqa su tutto il territorio nazionale, non solo nelle mministrazioni o nei trasporti pubblici (come era stato proposto in precedenza), ma ovunque, strade comprese. 

Il disegno di legge approvato dal governo, sarà presentato al Consiglio dei ministri a metà maggio e presentato al Parlamento per l’esame finale nel prossimo mese di  luglio. 

Il disegno di legge, sul divietototale di indossare il velo integrale, che il governo si accinge ad emanare,  si basa soprattutto sulla semplicità del messaggio di limitare le proteste dei cittadini. 

Inizialmente, il Ministero degli Interni aveva proposto le aree di divieto, ma se l’ingresso in un pubblico esercizio, del tipo bar o ristorante poteva risultare semplice,  occorreva predisporre un lungo e impegnativo elenco dei luoghi, dove l’accesso col burqa poteva divenire un ostacolo. 

Inoltre, le donne interessate avrebbero potuto fingere di non conoscere i luoghi, dove sarebbero potute accedere liberamente col velo. 

Pertanto, Nicolas Sarkozy ha infine optato per un divieto assoluto e generale. La legge dovrebbe essere improntata su un rinnovato concetto di ordine pubblico. 

Tuttavia c’è anche da prendere in considerazione una seria questione, ossia, se il Consiglio Costituzionale o la Corte europea dei diritti dell’uomo, convaliderà la legge.

Loading...