Giornata FAI di Primavera, 24-25 marzo 2012

25 marzo 2012 08:500 commenti

Prosegue anche oggi, domenica 25 marzo 2012, il tradizionale appuntamento della Giornata FAI di Primavera. Giunta alla ventesima edizione, è una ghiotta occasione per poter apprezzare le bellezze artistiche del nostro Paese attraverso l’apertura straordinaria e gratuita di 670 beni di tutte le Regioni italiane.

Si tratta di luoghi e siti generalmente inaccessibili al pubblico, che, una volta l’anno, aprono le porte agli italiani e ai turisti. Fra gli appuntamenti più interessanti a Roma, l’apertura straordinaria del Complesso Borrominiano dell’Oratorio dei Filippini progettato nel Seicento su progetto di Francesco Borromini.

Per la prima volta il celebre Complesso viene completamente aperto offrendo la possibilità di visitare l’Istituto Storico Italiano per il Medio Evo, l’Archivio Storico Capitolino, le meravigliose stanze di Filippo.

A Milano è tutto esaurito per la visita al carcere di San Vittore; lunghe code anche per i Laboratori del Teatro alla Scala e per la sede di Banca d’Italia aperta per la prima volta al pubblico. Anche a Napoli lunghe code a Palazzo Zevallos di Stigliano. Anche l’ex premier Silvio Berlusconi per l’occasione ha indossato le vesti di cicerone speciale e nella giornata di ieri ha accolto personalmente un gruppo di visitatori alla scoperta di Villa Gernetto, grandiosa villa settecentesca che ha recentemente acquistato a Gerno di Lesmo e che rappresenta uno dei gioielli della FAI che è possibile ammirare fino ad oggi. E quest’anno la FAI resta al passo con la tecnologia presentando un’applicazione gratuita per smartphone e tablet pc Apple e Android interamente dedicata alla Giornata FAI di Primavera e scoprire tutti i siti accessibili.

Tags:

Nessun commento

Lascia una risposta