Gli incidenti stradali in Italia

3 agosto 2013 10:470 commentiDi:

Incidente A4

Nel corso degli ultimi 30 anni si è fatto molto, in Italia, a favore della causa della sicurezza stradale. In un lasso di tempo che va dal 1978 al 2011, infatti, grazie ad una costante opera di sensibilizzazione sociale, di revisione delle norme e di inasprimento dei controlli e delle pene, e dell’ aumento dell’ uso dei dispositivi di sicurezza, il numero degli incidenti stradali mortali avvenuti sul suolo italiano è andato piano piano diminuendo.

Genova si apre voragine e inghiotte camion

Certo, nel nostro Paese il fenomeno degli incidenti stradali non è stato ancora eliminato del tutto, ma almeno si è cercato di arginarlo in più modi. Basti pensare che il numero degli incidenti attorno all’ anno 2000 rasentava le 800 mila unità all’ anno, mentre oggi le medie superano di poco i 500 mila l’ anno.

> Contromano in autostrada tre morti e cinque feriti

A livello geografico, invece, le grandi città italiane in cui nel 2011 si è verificato il più alto numero di incidenti stradali, in relazione al numero degli abitanti, sono state, in ordine decrescente, Milano, Genova, Firenze, Roma e Bari.

Solo alcune città tra quelle italiane, tuttavia, detengono il triste primato del più alto numero di incidenti mortali, sempre in relazione al numero degli abitanti. Sempre per il 2011 il titolo è stato aggiudicato dalla città di Catania, seguita da Roma e Palermo.

Tags:

Lascia una risposta