Google+ apre ai mercati e alle imprese

9 novembre 2011 09:560 commenti

Con le pagine Google+, la rete sociale si pone in competizione con Facebook ma con una differenza, le pagine vengono integrate nei risultati di ricerca di Google.

Dopo qualche mese di attesa, alla fine, Google+ si è allargata verso le imprese e i mercati, comprese le associazioni, organizzazioni ed altri servizi in genere, che potranno aprire una pagina Google+ per poter effettuare la loro promozione.

Come per le pagine personali, è possibile aggiungere una persona in un cerchio al fine di condividerne il contenuto specifico e ad iniziare una video conferenza. Le pagine Google+ sono anche accessibili attraverso la versione mobile del sito web.

Per prevenire effetti indesiderati, nella pagina Google+ si potrà evitare di inserire una persona nella propria cerchia, fino al momento in cui anche questa non vi avrà aggiunto.

Google colma una lacuna importante rispetto a Facebook, inoltre il gigante di Mountain View ha un vantaggio a suo favore, utilizzando la potenza del suo motore di ricerca.

Funzione Direct Connect facilita la ricerca di una pagina

Per cominciare, le pagine Google+ appaiono subito nei risultati di ricerca. E, fin qui, non cìè niente di speciale. La vera innovazione è la funzione Direct Connect dalla quale è sufficiente digitare nella barra degli indirizzi del browser “+” seguito dal nome della Page (del marchio, del prodotto, del gruppo, ecc.) per accedervi direttamente. Per il momento Direct Connect funziona soltanto con un numero ridotto di pagine ma verrà gradualmente esteso.

Lanciato da poco più di 3 mesi, Google+ può contare già di circa 40 milioni di membri e di 3,4 miliardi di foto postate.

Articolo correlato: Google+ apre ai naviganti

Ultimo aggiornamento 09 novembre 2011 ore 10,56

Tags:

Nessun commento

Lascia una risposta