Howard Carter celebrato con un doodle

9 maggio 2012 10:350 commenti

Google celebra oggi l’archeologo Howard Carter e gli dedica il doodle quotidiano. Oggi ricorre il 138esimo anniversario della nascita dell’archeologo inglese (Swaffham, 9 maggio 1874 – Londra, 2 marzo 1939) celebre per aver scoperto la tomba di Tutankhamon.

Nel 1899, a soli 25 anni, Carter era già responsabile di importanti siti del sud dell’Egitto (come Karnak, Luxor, Tebe e la Valle dei Re): la sua attività s’intensificò quando cominciò a scavare le tombe di Seti I e Nefertari. Il giovane archeologo fu però licenziato a causa di una lite con alcuni turisti francesi e con alcune guardie egiziane.

KEITH HARING CELEBRATO CON UN DOODLE


La sua passione però era tale da decidere di rimanere a vivere in Egitto cercando di sbarcare il lunario e le cose cambiarono quando in Egitto arrivò lord George Herbert che nel 1908 decise di finanziare nuovi scavi a Luxor. Ingaggiò Carter e le cose per l’archeologo cambiarono davvero: l’archeologo riuscì a lavorare  in numerosi scavi egiziani arricchendo di anno in anno la collezione privata del suo committente.

Il loro sodalizio vide però il culmine il 16 febbraio del 1924  quando Carter coronò il sogno di una vita ritrovando la mummia di Tutankhamon, il faraone bambino contenuta in un ricchissimo sarcofago d’oro massiccio (di ben 110 kg). Il volto del faraone era coperto dalla celeberrima maschera d’oro massiccio che lo ritraeva.

CREARE DOODLES A TEMPO PIENO PER GOOGLE

Carter aveva di fatto fatto la più grande scoperta archeologica del XX secolo, passando di fatto alla storia. Cliccando sul doodle di oggi viene visualizzata la scritta che spiega la celebrazione, dovuta al 138esimo anniversario dalla nascita dell’archeologo.  E il doodle, stilizzato e retrò, rappresenta Carter di fronte alla sua “creatura”.






Tags:

Lascia una risposta