Il dolore nei bambini

12 maggio 2013 08:480 commentiDi:

bambiniGenitori, medici e pediatri si trovano quotidianamente a fare i conti con un fenomeno ancora poco conosciuto: quello del dolore fisico e della sofferenza nei bambini. I bambini, infatti, esprimono il dolore, nonostante tutte le sue diverse origini e sfumature, attraverso un unico strumento: il pianto e le lacrime.

Come misurare il dolore nei bambini

Stando così le cose, non è dunque facile per i medici  e i pediatri individuare la vera causa della sofferenza. A volte si tratta, è vero, di patologie facilmente individuabili, ma nel 2 o 3% delle situazioni dietro quelle manifestazioni di dolore si nasconde una ragione più seria.

> La salute orale nei bambini

A livello statistico si afferma che il 20% dei pazienti – bambini con una età compresa tra i 6 e i 12 anni soffrono per l più di cefalee ed emicranie, puntualmente “rivelate” da pianti copiosi. Nel 30% dei casi, però, il dolore può essere riconducibile ad altre sfere del corpo umano come l’ addome e l’ apparato muscolo – scheletrico.

A giorno d’ oggi, in Italia, sulla base di quanto risultato dagli ultimi congressi medici dedicati allo studio della terapia del dolore, il 42% dei pediatri non dispone di un efficace metodo di rivelazione della sofferenza nei bambini, per cui quest’ ultimo viene spesso curato attraverso cure palliative.

Tags:

Lascia una risposta