Il leader democratico

12 gennaio 2013 17:400 commenti

Gli studi tradizionali sulla leadership sono quelli dello psicologo americano Kurt Lewin. Per Lewin, di origini tedesche e che si è trasferito negli Stati Uniti nel periodo della seconda guerra mondiale, esistono tre tipologie di leader. Il leader autoritario, il leader lassista e il leader democratico.

Il leader autoritario è quello che basa il suo potere sull’autorità sui membri del gruppo. questo tipo di leader raggiunge i suoi obiettivi tenendo gli altri in una situazione di paura e in una situazione in cui il loro punto di vista e la loro collaborazione non sono fondamentali. Questo tipo di leadership non è efficace secondo lo psicologo in quanto alla lunga non conduce a buoni risultati. Infatti, i membri del gruppo alla prima occasione utile cercheranno di ribaltare il suo ruolo di leader.

Il leader lassista è quello che lascia correre eccessivamente la gestione del gruppo. questo tipo di leader non è quello ideale perché non utilizza mai una capacità autoritaria utile per organizzare al meglio le attività. I membri del gruppo sono quindi portati a fare molto da sé e non sentendo di dovere rispettare determinate regole condivise.

Il leader democratico è invece quello migliore secondo Lewin. Infatti, questo tipo di leader collabora con tutti i membri del gruppo, ascolta tutte le posizioni e poi si prende la responsabilità di fare le scelte. I membri del gruppo si sentono quindi motivati a fare le attività e partecipi delle scelte, anche se il leader mantiene il suo ruolo.

Tags:

Lascia una risposta