Incredibile sparatoria fra bambini nel New Jersey

10 aprile 2013 11:070 commenti

Da non credere. Lunedì sera, a Toms River nel New Jersey, un bambino che ha soli quattro anni d’età ha imbracciato un fucile che i suoi genitori detenevano in casa e, dopo essere uscito, ha sparato ad un suo amico. La vittima del colpo è un bambino di sei anni che stava tranquillamente giocando in giardino. Un drammatico accaduto, dunque, che ha lasciato sbalorditi gli abitanti della cittadina americana e che ha lasciato sbigottite le autorità. Le forze dell’ordine, infatti, non riescono ancora a dare un senso a questa immane tragedia.

Le immagini della sparatoria


A dare per prima la notizia è stata Fox29, emittente locale del New Jersey, che ha ricostruito i fatti. Dopo la sparatoria, il bimbo è rimasto gravemente ferito alla testa ed è stato ricoverato d’urgenza presso il Jersey Shore Medical Center. Al momento le sue condizioni risulterebbero stabili.

La polizia ha rilasciato un comunicato in cui vengono ricostruiti i fatti. A quanto pare, il colpo sarebbe stato esploso da un fucile calibro 22. Attualmente le indagini sono finalizzate a individuare le ragioni dello sparo. E’ stato un colpo accidentale oppure il bambino di quattro anni ha premuto in maniera volontaria il grilletto del fucile calibro 22?

Ci si interroga inoltre sulle responsabilità dei genitori del presunto baby killer. Sembra che al momento dello sparo costoro sarebbero stati in casa. Proprio la madre del bambino di 4 anni avrebbe infatti chiamato per prima i soccorsi.






Tags:

Lascia una risposta