Home / approfondimenti / Iran presenta primo bombardiere robot

Iran presenta primo bombardiere robot

bombardier iraniano

L’Iran ha presentato, ieri 22 agosto,  il suo primo bombardiere senza pilota, in grado di trasportare diversi tipi di bombe e missili e con una gittata di 1000 km, che il presidente Mahmoud Ahmadinejad, ha descritto come un “l’ambasciatore della morte per i nemici di Teheran”. 

Le riprese televisive di Stato hanno mostrato le immagini del grande applauso del presidente iraniano, dopo aver tolto il panno blu che ricopriva il bomber jet. 

Il bombardiere è equipaggiato con un motore turbo jet, che gli permette di raggiungere una velocità di 900 chilometri all’ora e di trasportare diversi tipi di bombe e missili. E’ stato presentato come il primo aereo senza pilota, prodotto in Iran, capace di trasportare bombe e missili a lungo raggio e di percorrere lunghe distanze ad alta velocità. 

Avviso di Ahmadinejad agli Stati Uniti e a Israele. 

“Con questo bombardiere drone, l’Iran si è iscritto ad un ristretto club di paesi, principalmente Stati Uniti, Francia e Israele, in grado anch’esso di produrre tali dispositivi”, ha dichiarato alla televisione di Stato, Ahmadinejad. 

Karrar (come è stato battezzato il bombardiere, che in persiano vuol dire aggressore) è stato esibito all’indomani del lancio della prima centrale nucleare di Bushehr,  un segno della volontà di Teheran a voler proseguire con il suo programma nucleare, nonostante le pressioni e le sanzioni internazionali imposte all’Iran. 

In un discorso, durante la cerimonia di presentazione del bombardiere, il Presidente iraniano, Ahmadinejad, ha diffuso un avvertimento agli Stati Uniti e a Israele, che  non esclude l’opzione militare all’interno del controverso programma nucleare dell’Iran. 

“Non stiamo scherzando. Non permetteremo ad una banda di criminali di crearci insicurezza. Loro (gli Stati Uniti e Israele), hanno detto, che tutte le opzioni sono rimaste sul tavolo. Ebbene, noi diciamo invece, che tutte le opzioni sono sul tavolo”, ha avvertito Ahmadinejad.