Isole di spazzatura anche nel Mediterraneo

5 ottobre 2013 08:230 commentiDi:

rifiuti

Esiste al mondo un’isola formata da sola spazzatura che galleggia nel’Oceano Pacifico, le sue dimensioni sono più o meno quelle della Spagna. Si tratta di un gigantesco ammasso di spazzatura che è stato portato dalle correnti fino a quel punto dell’oceano, probabile punto di convergenza delle maree che sospingono i rifiuti.

Gli scienziati hanno identificato questa isola spazzatura come uno dei più grandi pericoli per l’ambiente attualmente esistenti.

Il fenomeno sembra potersi riproporre anche in Italia, o meglio, nel Mar Mediterraneo, dove già sono stati localizzati degli agglomerati di rifiuti plastici che, come successo anche per l’isola di spazzatura nel Pacifico, potrebbero essere spinti nello stesso punto dalle maree e formare, così, un’isola omologa.


Regole per lo smaltimento dei rifiuti elettrici

Un rischio concreto che si sarà studiato grazie al progetto “Plastic Buster“, che fa parte di un più grande piano in difesa dell’ambiente messo a punto dalle Nazioni Unite, coordinato dall’unità idro-oceanografica d’altura della Marina Militare con base alla Spezia in collaborazione con l’Università di Siena.

Grazie a questo progetto, domani, lunedì 7 ottobre, salperà la Nave Magnaghi con a bordo un team di biologi che imbarcano che avranno il compito di realizzare una mappa delle macroplastiche e valutare la contaminazione attraverso la raccolta di campioni di plancton in superficie e in profondità.

Come è fatta una discarica






Tags:

Lascia una risposta